09-10 Febbraio 2019 “Antonello da Messina in mostra a Palermo” – Visita Castelbuono e Cefalù (Tour Guidato)

Antonello_da_Messina_-_Virgin_Annunciate_-_Galleria_Regionale_della_Sicilia,_Palermo


Sabato 09 Febbraio

In mattinata incontro dei partecipanti presso il Punto Touring di Catania in Via Pola, sistemazione sul bus e partenza alla volta di Castelbuono per visitatare il  Castello, che troneggia sull’omonima piazza e che di fatto apre la strada al delizioso centro storico. Più che un castello si potrebbe definire una fortezza, anche in virtù della sua forma quadrata, con quattro torri angolari che svettano dall’alto. La visita prosegue con la Chiesa madre,  costruita nel sec. XIV sulle rovine di un tempio pagano col materiale di riporto. Lo dimostrano anche i reperti rinvenuti durante i lavori di restauro, fra cui un “cippo” di pietra locale scolpito, raffigurante simbolici rilievi che richiamano il culto del “dio sole”, un frammento di pavimento con formelle a forma di papaia che innestandosi fra loro mettono in evidenza il segno della svastica di origine persiana, i capitelli ornati con rilievi di cultura arcaica. Sulle colonne cilindriche sono dipinti santi e sante, di squisita fattura medioevale. Ben disposto il tessuto pittorico murale trecentesco che raffigura la “Consacrazione delle Vergini. Pranzo in ristorante . Nel pomeriggio trasferimento a Cefalu. Prima tappa la Cattedrale, venne fondata, insieme alla relativa diocesi, da re Ruggero II nel 1131. Essa è il risultato di travagliate vicende architettoniche, per via delle quali l’edificio non venne mai realizzato secondo il progetto originario. L’edificio si erge sull’alto di una scalinata costruita nel 1851 ed è preceduto da un ampio sagrato a terrazzo che svolgeva la funzione di cimitero. Il prospetto è caratterizzato da due possenti torri, alleggerite da eleganti bifore e monofore e sormontate da cuspidi piramidali aggiunte nel Quattrocento: una a pianta quadrata l’altra a pianta ottagonale. Usciti dalla Chiesa potremo subito approfittarne per una visita al Chiostro della Cattedrale. Esso rappresenta una delle più eccelse testimonianze artistico – scultoree di età normanna, il più antico chiostro esistente in Sicilia del tipo a capitello binato su doppia colonnina. Al termine passeggiata per il centro storico caratterizzato da due vie parallele tra loro che sono il Corso Ruggero e via Vittorio Emanuele. Esse sono collegate tra loro da tante piccole stradine che richiamano l’ordine barocco. Al termine trasferimento a Palermo in hotel, cena libera e pernottamento.

 

 

Domenica 10 Febbraio

Prima colazione in hotel, incontro con la guida per andare al Palazzo Abatellis per la Mostra di Antonello da Messina, tavole che raramente si ha la possibilità di vedere riunite in un unico sito, importantissimo il trittico della Madonna con Bambino, il San Giovanni Battista e Il ritratto di giovane gentiluomo (a lungo considerato il suo vero volto). Partendo dalla sublime Annunciata, già ospitata nella galleria di Palazzo Abatellis, la mostra in uno spettacolare e inedito allestimento, sviluppato cronologicamente seguendo l’evoluzione e le novità dell’artista, racconta, opera per opera, la raffinata arte di Antonello, collocandola nel contesto culturale e sociale del Mediterraneo ed evidenziando la centralità della Sicilia quattrocentesca. La nostra visita prosegue con Palazzo Butera,  questa superba “Domus Magna” cittadina, per l’imponenza del suo impianto e la magnificenza delle sue opere d’arte, è considerata una delle dimore più affascinanti e ricche di storia di tutta la Sicilia. Il grandioso palazzo, una vera e propria reggia, sorge in via Butera nel cuore dell’antico quartiere della Kalsa, nel sito dove agli inizi del Seicento era stata edificata la casa dell Imperatore, una famiglia di illustri patrizi, senatori e uomini di governo. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro a Catania.

 

 

 


 N.B. Il programma potrebbe subire delle variazioni fermo restando il contenuto delle visite

 

 

                                        MINIMO 15 PARTECIPANTI

 



Quota di partecipazione                              €   259,00  SOCI          ( € 269,00  Non Soci )

Supplemento singola                                  €    30,00

 

La quota comprende
Trasporto in bus GT, Sistemazione in hotel 4 Stelle in camere doppie, Trattamento come da programma, Servizio guida, Assicurazione Medico bagaglio, Accompagnatore.

 

 
La quota non comprende
Tassa di soggiorno, Ingressi a monumenti e Mostre, le mance e gli extra in genere e quant’altro non esplicitamente indicato alla voce “la quota comprende”.