18-26 Aprile 2019 ” Istanbul e Oman. Pasqua lungo la via dell’incenso ” (Tour Guidato)

oman

Giovedì 18 Aprile                          CATANIA / ISTANBUL
Incontro in aeroporto a Catania, disbrigo delle formalità di imbarco e alle 19:00 partenza con volo di linea Turkish Airlines per Istanbul. Arrivo del gruppo all’aeroporto Ataturk alle or 22.10 locali. Ritiro dei bagagli. All’uscita dall’aeroporto incontro con l’assistente parlante Italiano e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento.


Venerdì 19 Aprile
                         ISTANBUL
Prima colazione a buffet in hotel. Alle ore 09.00 incontro con la guida e partenza per la visita della Cisterna Romana (Yerebatan), utilizzata dai bizantini per dissetare la città che, dopo secoli di abbandono, è stata ora perfettamente restaurata. Proseguimento con la visita del Palazzo Topkapi, la grande residenza dei Sultani e sosta per ammirare la più ricca collezione di porcellane cinesi e giapponesi, armi antiche e bellissimi giardini. ( sezione del tesoro e’ chiusa per il motivo dei lavori di restauro. La visita di Harem esclusa). Pranzo in ristorante locale Konyalı, locato nel Palazzo Topkapı). Nel pomeriggio si visiterà: la basilica di Santa Sofia, ora Museo Nazionale, la più grande chiesa imperiale della Turchia: un magnifico esempio della convivenza pacifica delle due religioni monoteistiche del Paese, l’islamismo ed il cristianesimo. l’Ippodromo Romano con la Colonna Serpentina, la Colonna di Teodosio e quella di Costantino. Proseguimento con la visita della Moschea del Sultano Ahmet o Moschea Blu, con i suoi slanciati sei minareti. Completamento la giornata con la visita del GrandBazaar, il più grande mercato coperto del mondo. Rientro in hotel accompagnati e pernottamento.

Sabato 20 Aprile                            ISTANBUL / MUSCAT
Prima colazione a buffet in hotel. Proseguimento per l’escursione della città e del  Mercato delle Spezie (nominato anche mercato Egiziano), per poter acquistare la frutta secca, gli aromi e tutte le piccole erbe utili in cucina. Trasferimento all’imbarcadero ed escursione del Bosforo sul battello privato, riservato per il gruppo. Crociera sul Bosforo con imbarcazione in esclusiva. Durante la navigazione si toccano le sponde europee ed asiatiche della città, ammirando le ville ed i palazzi antichi della capitale. Il miglio modo per salutare questa grandiosa città un tempo grande capitale di tutto l’impero Romano d’oriente e conosciuta con il nome di Costantinopoli.Trasferimento all’aeroporto Ataturk e partenza con volo di linea Turkish Airlines per Muscat ( volo delle 18.35). Arrivo a Muscat. Incontro con l’assistente all’uscita dall’aeroporto di Muscat e trasferimento in hotel per il pernottamento.

Domenica 21 Aprile                     MUSCAT
Partenza la visita di Muscat dell’intera giornata. Si inizia con una visita alla magnifica Grande Moschea costruita con arenaria e marmo. Un bellissimo lampadario Swarowski e un enorme tappeto persiano fatti a mano adornano la sala di preghiera principale. Si attraversa l’area delle Ambasciate (fotografie vietate) e poi si visita la Royal Opera House, sosta fotografica al Palazzo Al Alam, il palazzo del Sultano e i forti Mirani e Jalali (solo all’esterno). Proseguimento al museo privato Bait Al Zubair, situato nel centro storico di Muscat è noto per la sua collezione di costumi tradizionali, gioielli antichi e armi. Si continua al Muttrah Souq, è uno dei mercati più antichi dell’Oman, risalente a circa duecento anni fa. La sua antichità ha forse aumentato la portata della sua bellezza, magia e fascino. Rientro in albergo. Pernottamento in hotel a Muscat.
(Note per la visita alla Moschea: Si prega di considerare il codice di abbigliamento per la visita della Grande Moschea: le donne devono coprire completamente I capelli, le braccia e le gambe; gli uomini devono indossare pantaloni lunghi e camicia/maglietta a maniche lunghe. Visita non possibile il venerdì).

Lunedì 22 Aprile                            CASTELLO DI JIBRIN / AL HAMRA / WADI GHUL
Prima colazione in hotel. Visita del Castello di Jabrin, un grande edificio rettangolare composto da cinque piani e contenente 55 camere. Questo castello si distingue per le iscrizioni e gli affreschi che adornano le sue stanze. I soffitti del castello sono decorati con dipinti e iscrizioni dell’era islamica e le sue porte sono splendidamente intagliate. Un Falaj attraversa il centro del castello. Sosta fotografica all’imponente Forte di Bahla (sito Unesco). E ‘stato costruito nel terzo millennio AC. La lunghezza della facciata sud è di circa 112 chilometri, mentre la facciata est è di circa 114 metri. Visita del villaggio di Al Hamra, una delle città antiche meglio conservate del paese. Passeggiata tra i vecchi edifici abbandonati e le vecchie case di fango. Sosta al vecchio villaggio di Ghul per vedere le rovine persiane abbandonate. Arrivo a Jebel Shams, il punto più alto dell’Oman a 3009 m. È veramente uno spettacolo incredibile in ogni momento della giornata. Si potrà ammirare la spettacolare vista dal/del “Grand Canyon”. Sosta fotografica a Misfat Al Abreen, il villaggio vanta meravigliose terrazze agricole, bellissimi vicoli e vecchie case costruite su massicce rocce. Le vecchie abitazioni di Misfat Al Abreen sono tradizionali case di fango con tetti di palme, e sono uniche nel senso che sono costruite su solide fondamenta di roccia. Qui vedrete anche i tradizionali canali di irrigazione dell’Oman (sistema Falaj) dove l’acqua viene canalizzata da fonti sotterranee per sostenere l’agricoltura e l’uso domestico. Pernottamento a Nizwa.

Martedì 23 Aprile                         NIZWA / DESERTO DI WAHIBA
Prima colazione in hotel a Nizwa. Visita di Nizwa, l’ex capitale dell’Oman. La città sorge intorno  alle mura del famoso Forte. La sua costruzione abbraccia sia linee architettoniche tradizionali che moderne. Visita del Souk, che è rimasto per centinaia di anni e sede di numerose industrie locali. Pugnali dell’Oman (khanjar), rame, gioielli in argento, vendita di bestiame, pesce, verdure e artigianato si possono trovare al souk. Sosta fotografica a Birkat Al-Mouz, uno dei più famosi villaggi in rovina in Oman. Con una grande piantagione di banane e i pittoreschi dintorni, il sito ospita anche il tradizionale sistema di irrigazione Falaj elencato come patrimonio mondiale dell’Unesco. È una fermata incantevole che ti trasporterà indietro nel tempo. Arrivo all’inizio del deserto di Wahiba. Le dune arrivano a 200 km di lunghezza e 100 km di larghezza fino al Mar Arabico e sono la terra dei beduini da 7.000 anni. Possibilità di avventurarsi tra le alte dune e assistere a un indimenticabile tramonto nel deserto, per poi raggiungere tranquillamente il campo. Pernottamento in un campo nel deserto di Wahiba.

Mercoledì 24 Aprile                     WADI BANI KHALID / JALAN BANI / AL ASHKARA
Prima colazione al campo. Vsita dell’incantevole Wadi Bani Khalid, oltre il villaggio con le sue  infinite piantagioni di datteri. Si raggiunge il magnifico Wadi. Le piscine sono fresche, profonde e assolutamente mozzafiato. Tempo libero per tuffarsi e provare le acque cristalline. Fermata fotografica al Jalan Bani Bu Ali, “”Moschea Hammouda”” che è un capolavoro architettonico che ha mantenuto vive le tradizioni. La moschea è famosa per le sue caratteristiche 52 cupole ed è basata su un bellissimo disegno geometrico. E’ stata costruita in un’epoca senza tecnologia moderna e ingegneria. Questa meraviglia architettonica è l’unica nella zona che ha un Falaj o un corso d’acqua. In seguito visita al castello “”Jalan Bani BuHasan””. Questo solido e tozzo castello a Bani BuHassan è stato ben restaurato e merita una visita veloce. (Aperto sabato-giovedì 08.30-16.00, venerdì 08.30-11.00)” Arrivo ad Ashkharah, (dal nome di una pianta del deserto velenosa) la città chiave di questa zona. Sosta fotografica alle splendide  spiagge sabbiose dove poter ammirare diverse specie di uccelli. Le maree della spiaggia di Al Ashkara sono molto più forti rispetto a quelle sulle spiagge di Muscat. Si procede alla visita della riserva per tartarughe di Ras AI Hadd, famosa in tutto il mondo per la nidificazione della tartaruga verde in via di estinzione, Cheloniamydas. Probabilmente la più importante concentrazione di nidificazione sull’Oceano Indiano. Pernottamento in hotel nell’area di Sur.

Giovedì 25 Aprile              WADI TIWI / WADI SHAB / BIMAHSIKHOLE
Prima colazione in hotel nell’area di Sur. Proseguimento per Wadi Tiwi, una spettacolare gola stretta e profonda scavata tra le montagne, che corre tra alte scogliere fino al mare. Offre vecchi villaggi tradizionali ed è circondato da lussureggianti piantagioni di datteri e banane. Fermata fotografica a Wadi Shab. L’acqua dolce che precipita dalla cima delle montagne incontra l’acqua salmastra sulle sue rive, creando una diversità ambientale unica per questo wadi e diversa rispetto agli altri che si trovano in Oman. Sosta a BimahSinkhole, una profonda depressione naturale piena d’acqua. La gente del posto dice che una meteora è caduta in questo punto, causando la depressione naturale e formando un piccolo lago. Trasferimento all’aeroporto di Muscat e partenza con volo di linea Turkish Airlines per Catania (via Istanbul).

Venerdì 26 Aprile              OMAN / ITALIA
Rientro in Italia


N.B. Il programma potrebbe subire delle variazioni fermo restando il contenuto delle visite

Istanbul: Konak Hotel**** standard room
Muscat : Al Falaj Hotel ****– standard room
Nizwa: Golden Tulip**** standard room
Wahiba : Arabian Oryx camp – standard
Sur: Ras Al jinz Turtle Reserve*** – standard room

Gli hotel sono indicativi. Una volta raggiunto il numero minimo per l’effettuazione verranno comunicati quelli definitivi. In ogni caso questo è un viaggio non incentrato sullo standard degli hotel ( comunque puliti e decorosi ) ma sulla destinazione.

MINIMO 10 PARTECIPANTI

Quota di partecipazione                             €   2300,00 SOCI ( € 2400,00 NON SOCI )      

Supplemento singola                                 €    400,00

Partirà al seguito del gruppo Edmondo Mavilla che rappresenta la quarta generazione di fotografi nell’Azienda Foto Mavilla, fondata nel 1916 a Reggio Calabria dal suo bisnonno Giuseppe. Nasce come fotografo sportivo ma la sua vera passione è la streetphotography dove riesce a fondere l’elemento umano con quello architettonico/urbano. Nel 2005 realizza negli Stati Uniti i suoi primi reportages e nel 2008 ,per conto di una testata giornalistica militare effettua un importante lavoro foto giornalistico in Bosnia a Sarajevo sull’impegno dei nostri carabinieri e del nostro esercito nell’ambito della ricostruzione post bellica. Nel 2013 ottiene il prestigioso titolo di QEP nel reportage (Qualified European Photographer) grazie ai suoi stupendi scatti rubati nel SouqWaqif di Doha (Qatar). Ha viaggiato molto per il mondo anche in qualità di skipper sulle barche a vela e  Nel 1989 ha attraversato l’Oceano Atlantico. 

La quota comprende
Volo di linea Turkish Airlines in classe economica tasse e bagaglio inclusi; tutti i trasferimenti Aeroporti/Hotels/Aeroporti; 7 pernottamenti (negli alberghi sotto indicati); Pasti come da programma ( pensione completa ed esclusione di 2 pasti ); Assistenza in lingua italiana già dall’arrivo in aeroporto; Guida in lingua Italiana per le visite del programma; Accompagnatore in partenza dall’Italia con il gruppo; Esperto Fotografo al seguito del gruppo; Pullman privato; 4×4 per accedere al deserto (ogni jeep max 3-4 persone ); Acqua minerale durante le escursioni in Oman; Entrate ai luoghi di interesse durante il tour; Assicurazione base Medico Bagaglio ed annullamento viaggio ( clicca qui per condizioni )

La quota non comprende
Extra a carattere personale; Visto d’ingresso (circa 15 dollari )