23-26 Aprile : ” I laghi del Piemonte e i “gioielli” Borromei (Tour guidato)

media_post_3ezgp3b_Lago_Orta

Giovedi 23 Aprile                         ARONA/STRESA

In mattinata incontro dei partecipanti in aeroporto, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo per Malpensa. All’arrivo incontro con guida e trasferimento per la visita della  Rocca Angera. La visita al castello si svolge tra le sale originarie tra cui spicca la fantastica sala medievale di giustizia e la torre castellana da cui si gode di un panorama magnifico. La rocca inoltre ospita  un museo unico in Europa nel suo genere: una collezione di circa 2000 bambole e giocattoli d’epoche diverse. Al termine trasferimento in bus ad Arona, pranzo libero. Nel pomeriggio visita al Colosso di San Carlo Borromeo. La statua venne realizzata nel 1690 per volere del popolo di Arona e ricordare il luogo dove il santo nacque. Rimane uno dei 21 colossi storici del mondo con i suoi 38 metri di altezza ed è grazie a questa statua che New York ha la statua della libertà. Passeggiata turistica ad Arona graziosa cittadina all’inizio del lago Maggiore con un bel centro storico molto piacevole con scorci sul lago suggestivi. Trasferimento in bus a Stresa per una passeggiata libera con accompagnatore. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Venerdi 24 Aprile                       ISOLE BORROMEE             

Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per la navigazione con battello per vista dell’Isola Madre, oggi giardino botanico, luogo di vizi e capricci fin dal 1500 per la famiglia Borromeo fondatrice dell’antico Stato Borromeo insieme ai duchi Visconti di Milano. Il giardino ospita una raccolta di piante e alberi rigogliosi grazie al microclima lacustre in un paesaggio unico costellato da ville e giardini che ad ogni primavera si tinge di tutti i colori grazie alle collezioni di azalee,camelie e rododendri. Il palazzo cinquecentesco dell’isola ospita una collezione di marionette dell’epoca  e piccoli teatri ricchi di effetti speciali. Trasferimento con battello all’isola dei Pescatori. Visita per  le pittoresche vie dell’isola oggi abitata da poche persone ma con una ricca e lunga tradizione di pesca di cui rimane come testimonianza un piccolo ma interessante museo. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento con battello all’Isola Bella. Entrata al palazzo di rappresentanza della famiglia costruito in 300 anni, attraverso le 35 sale riccamente arredate e le sue grotte artificiali conosceremo la storia di questa illustre famiglia. Visita dei giardini  che oggi sono tra i piu’ bei giardini barocchi italiani suddivisi su 10 terrazze che sormontano fino a 50 metri di altezza il livello del lago e la ricca collezione di agrumi e piante esotiche. Ritorno su terraferma e possibilità di passeggiata guidata a Stresa tra i lussuosi e antichi hotel in stile liberty tra i piu’ noti in Italia e rientro in hotel, cena e pernottamento

 

 

Sabato 25 Aprile                          DOMODOSSOLA-VIGEZZO
Prima colazione in hotel, partenza in bus e trasferimento a Domodossola, città di confine, a cui vale la pena dedicare una visita: piazza mercato in cui si tiene un mercato fin dal X secolo tra i suoi edifici medievali e rinascimentali, la via delle botteghe con le antiche case in legno e pietra e la sua ricca storia di scambi commerciali e intellettuali. Salita con treno storico della linea vigezzo-centovalli realizzata nel 1923 per unire piu’ facilmente i 55 km di divisione con la Svizzera italiana. Il viaggio si snoda attraverso la bella valle Vigezzo tra boschi e torrenti su ponti altissimi passando per piccoli paesi ricchi di storia. La valle viene chiamata “la valle dei pittori “per la presenza di una piccola accademia di belle arti e “la valle degli spazzacamini” antico mestiere che portò molta ricchezza alla valle seppur con molta tristezza di chi restava. Pranzo in ristorante. Rientro in bus in hotel, cena e pernottamento.


Domenica  26 aprile
                  VILLA TARANTO / LAGO D’ORTA
Prima colazione in hotel e partenza in bus per la visita dei giardini Villa Taranto, tra i belli d’Europa con le fioriture, 16 ettari di giardini. Si prosegue con la visita del lago d’Orta; il lago ha rappresentato fin dal Medioevo una cerniera per i commerci tra la pianura di Novara e le alpi. Da sempre di proprietà dei vescovi di Novara, la cittadina si distingue per i suoi bei palazzi nobiliari con splendidi architravi di granito e cancellate in ferro battuto; il centro si snoda attorno a strette strade a picco sul lago ed è oggi uno dei piu’ bei borghi italiani. Navigazione e visita dell’isola di san Giulio, unica isola del lago, dove nel V sec d.c. san Giulio edificò la sua centesima chiesa. La basilica di San Giulio rappresenta oggi un monumento storico di grande importanza con i suoi affreschi rinascimentali e il pulpito in pietra verde, testimone di antiche vicende medioevali. Nel centro della piccola isola  domina l’immenso convento di monache di clausura che ancora oggi sono le uniche abitanti dell’isola. Da anni questi luoghi sono stati scelti come scenografia  per ambientare libri e film importanti. Pranzo libero. Rientro in barca sulla sponda opposta del lago con piccola crociera e trasferimento all’aeroporto.

 

N.B. Il programma potrebbe subire delle variazioni fermo restando il contenuto delle visite

 

MINIMO 20 PARTECIPANTI

Quota di partecipazione € SOCI 679,00( €699,00 non soci )
Quota gestione pratica € 15,00
Assicurazione Medico Bagaglio € 12,00
Tasse aeroportuali € 70,00
Supplemento singola € 60,00


 

 

La quota comprende: Volo da Catania con bagaglio a mano; Accompagnatore Tci da Catania; Hotel 3 stelle, Trattamento come da programma; Trasporto in Bus Gt; Trasporto lacustre, Guida locale, Assicurazione medico-bagaglio.


La quota non comprende: Mance; Facchinaggio; Tassa di soggiorno; Ingressi; Bevande, Pasti non menzionati; le mance e gli extra in genere e quant’altro non esplicitamente indicato alla voce “la quota comprende”.