Viaggio nel cuore del Giappone (15 giorni)

giappone

Forse più di qualunque altro paese al mondo il Giappone è oggetto di pareri che sono frutto di semplificazioni e preconcetti; il modo migliore per capire veramente questa nazione è liberarsi da ogni pregiudizio. Tra l’elegante formalità del galateo giapponese e le schiette, talvolta turbolente chiacchierate che si fanno al bar dopo qualche bicchiere, tra le asettiche gallerie di negozi e le genuine feste rurali, ogni visitatore riesce a elaborare una propria personale visione del Giappone. Sia che finiate per fotografare una riproduzione della Torre Eiffel o che vi ritroviate a fare surf in una piscina con le onde, sia che passiate le notti nei love hotel oppure vi pigiate nei capsule hotel, cercate di venire con la mentalità più aperta possibile e preparatevi a restare stupefatti.

1° giorno ROMA – TOKYO
Partenza dall’Aeroporto Internazionale di Roma “Fiumicino” per l’Aeroporto Internazionale di Tokyo “Narita” con volo diretto Alitalia. Pasti e pernottamento a bordo

2° giorno TOKYO
Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Narita. Trasferimento libero in albergo (si consiglia l’Airport Limousine Bus, è comodo, non molto costoso e vicino all’albergo). Pasti liberi. Pernottamento.

3° giorno TOKYO
Prima colazione in albergo. Intera giornata a disposizione per visitare Tokyo. Si può visitare: la zona del Palazzo Imperiale; il Santuario Meiji, completato nel 1920, fu eretto in onore dell’Imperatore Meiji durante il cui regno ebbe fine il lungo periodo di isolamento del Giappone dal resto del mondo; il Tempio Asakusa Kannon, famoso perché al suo interno è custodita un’effigie dorata della Dea Kannon, la Dea della Misericordia; il centro commerciale Nakamise. Pasti liberi. Pernottamento.

4° giorno TOKYO
Prima colazione in albergo. Intera giornata a disposizione. Si potrebbe visitare la città di Nikko ( circa 50′ con treno JR superveloce, Shinkansen, + 45′ treno locale) , situata a circa 130 Km da Tokyo, al confine sud-orientale dell’omonimo parco nazionale ricco di laghi, cascate e sorgenti termali. Si può visitare il Toshogu Shrine, un grandissimo santuario per il quale furono impiegati 15.000 artigiani, tra i quali i più esperti carpentieri, scultori e pittori di tutta la regione, il Tempio Rinnoji che ospita enormi statue laccate in oro, la più imponente delle quali raffigura Kannon, la Dea della Misericordia. Pasti liberi. Pernottamento

5° giorno TOKYO – TAKAYAMA
Prima colazione in albergo. Partenza con treno superveloce Shinkansen JR per la città di Takayama (treno JR superveloce Shinkansen fino a Nagoya 2 ore e qui si cambia con l’espresso JR 2 ore e 15′). Preserva ancora l’atmosfera di una città castello e un fascino tradizionale grazie alle sue locande tipiche e alle sue fabbriche di caffè. Si può visitare la sala espositiva di carri allegorici, Yatai Kaikan, dove vengono esibiti a rotazione 4 dei 23 Yatai (carri allegorici a più piani) utilizzati durante il famoso Takayama Matsuri celebri festival del Giappone; il cuore della città vecchia, Kami-sannomachi; la Sede storica del Governo, Takayama-jinya e il Museo d’arte Folclorica Kusakabe, museo di arte popolare costruito alla fine dell’Ottocento. Pasti liberi. Pernottamento.

6° giorno TAKAYAMA – SHIRAKAWAGO
Prima colazione in albergo. Si può visitare il famoso e colorato asa-ichi, mercatino della mattina, ricco di fiori, di prodotti dell’agricoltura locale e di articoli artigianali. Si consiglia di andare a visitare il piccolo villaggio Shirakawago. Partire con un pullman locale (non si può prendere con il JRP) per Shirakawago (E’ CAMBIATO IL SISTEMA NON E’ PIU’ POSSIBILE PRENOTARE I POSTI, BISOGNA PRESENTARSI 10’ PRIMA. SE IL PULLMAN FOSSE PIENO NE METTERANNO UN ALTRO), un piccolissimo villaggio tra le montagne, famoso per il Gassho-zukuri minka-en, case contadine tradizionali con tetti in paglia (gassho “mani giunte in preghiera” dalla forma delle falde del tetto).Shirakawago è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 1995. Si può visitare il Museo Myozenji in cui sono esposti vari cimeli di uso quotidiano tipici del folclore giapponese; l’antica residenza della famiglia Toyama. Pranzo libero. Cena tipica in minshuku, casa tradizionale aperta al pubblico. Pernottamento

7° giorno SHIRAKAWAGO – KANAZAWA
Prima colazione tipica in minshuku. Partenza con pullman locale (1 ora e 15 non si può prendere con il JRP) per la città di Kanazawa. Un viaggio a Kanazawa è come tuffarsi nella magia del Giappone del periodo feudale. Le strade su cui si affacciano le case signorili, gli antichi quartieri del piacere, i magnifici giardini ne fanno una delle mete più affascinanti. Kanazawa è anche lo scrigno dell’artigianato artistico; divenne, infatti un importante centro di arte e di artigianato già dalla metà del XV sec., è famosa per le lavorazioni tessili, della ceramica, della carta, oltre alla cucina tipica Kaga Ryori e Wagashi, tipici dolci giapponesi. Si può visitare il Giardino Kenroku-en, uno dei tre maggiori giardini del Giappone; il Nomura-ke, Palazzo Nomura, il cui delizioso giardinetto è un capolavoro della miniatura paesaggistica; fare una passeggiata nel quartiere Higashi Geisha (un labirinto di stretti vicoli, nato all’inizio del XIX sec. come quartiere delle geishe, che usavano intrattenere qui i loro ricchi mecenati) e nella via Higashi Chayagai, via orientale delle case da tè, tratto di strada pittoresco dove sono visibili, tuttora, le facciate a listelli in legno, tipiche delle case delle geishe. Pasti liberi. Pernottamento.

8° giorno KANAZAWA – KYOTO
Prima colazione in albergo. Partenza con treno espresso (2 ore 30 minuti) per la città di Kyoto. Fondata nel 794, fu capitale dell’Impero Nipponico per più di un millennio. La ricchezza dei suoi patrimoni storici e culturali ne fanno una delle destinazioni più ambite di tutto il Giappone. Trasferimento in albergo. Tempo a disposizione per iniziare la visita della città. Pasti liberi. Pernottamento.

9° giorno KYOTO
Prima colazione tipica in albergo. I luoghi di maggiore interesse sono: il Castello Nijo, il Tempio Kinkaku-ji, il Castello Imperiale, il Santuario Heian, Il Tempio Sanjusangendo, il Tempio Kiyomizu. Pasti liberi. Pernottamento.

10° giorno KYOTO
Prima colazione in albergo. Intera giornata a disposizione per la visita della città o si consiglia anche di andare a visitare la cittadina di Nara ( circa 53″ con treno JR dipende dal tipo di treno) , città fondata nel 710 dall’Imperatrice Genmei come capitale permanente del suo regno fino al 794, quando fu trasferita a Kyoto. Si può visitare il Tempio Todai-ji, celebre per il gigantesco Buddha di bronzo, il Daibutsu (Grande Buddha); il Santuario Kasuga e il Parco di Nara realizzato nel 1880. Il parco ospita più di 1200 cervi, che prima dell’avvento del buddhismo erano considerati i messaggeri degli dei e oggi sono considerati Tesoro Nazionale. Pasti liberi. Pernottamento.

11° giorno KYOTO – HIROSHIMA – MIYAJIMA
Prima colazione in albergo. Partenza con treno superveloce, Shinkansen, per la città di Hiroshima (circa 2 ore). Si consiglia di visitare il Parco e il Museo Commemorativo della Pace (si possono lasciare i bagagli alla stazione di Hiroshima ). Terminata la visita della città prendere il treno della linea JR San-yo fino a Miyajimaguchi e da qui il traghetto JR fino all’Isola di Miyajima (10′). Miyajima è una delle tre località tradizionalmente considerate le più pittoresche del Giappone. Letteralmente Miyajima significa “Isola Santuario”, e il luogo è considerato sacro da oltre 1500 anni. Si può visitare il Santuario Itsukushima, uno dei santuari Shintoisti più venerati del Giappone. Pranzo libero. Cena in Ryokan (albergo tipico giapponese). Pernottamento.

12° giorno MIYAJIMA – HIROSHIMA – OSAKA
Prima colazione tipica in ryokan. Partenza con il traghetto per la città di Hiroshima. Partenza con treno Shinkansen per la città di Osaka (1 ora e mezzo), ufficialmente seconda città del Giappone. La sua posizione sulla baia gli permise di diventare un importante porto fin dai tempi antichi, divenendo un centro di commercio di prim’ordine già nel IV sec. Perla serata si consiglia Dotombori, il quartiere del divertimento più vivace di Osaka, caratteristico per i suoi numerosissimi pub e trattorie dove si può gustare la cucina tipica di Osaka. Pasti liberi. Pernottamento

13° giorno OSAKA – MONTE KOYA
Prima colazione in hotel. Partenza dalla stazione di Namba con treno espresso (kyoukou) della linea Nankai – Dentetsu (non si può prendere con il Japan Rail Pass) per la stazione di Gokurakubashi, ai piedi del Monte Koya (82′) e da qui con la funivia (inclusa nel prezzo del biglietto) fino alla cima del monte. Il Mt. Koya, Koya-san, il più famoso eremo buddista del Giappone con oltre 110 templi e una popolazione di 7000 monaci. Pomeriggio a disposizione. I luoghi di maggiore interesse sono il Tempio Kongobu-ji, sede della scuola Shingon, nonché sede dell’abate di Koya-san, notevole il giardino roccioso per la quantità di sassi utilizzati, che per la sua composizione ricorda un’assemblea di fedeli intenti ad ascoltare il sermone di un monaco; il Tempio Okuno-in, dove vengono inumate le spoglie o anche solo una ciocca di capelli di ogni fedele buddhista per garantire al defunto una posizione privileggiata in attesa dell’avvento del Buddha futuro. Pernottamento in un alloggio del tempio. Pranzo libero. Cena vegetariana (Shojin Ryori). Pernottamento. Partenza per il Monte Koya .Cena tipica Vegetariana. Pernottamento

14° giorno MONTE KOYA – OSAKA
Prima colazione vegetariana. In prima mattina si può anche partecipare alla cerimonia religiosa che si svolge nel tempio. Partenza per Osaka. Pasti liberi. Pernottamento.

15° giorno OSAKA – ROMA
Prima colazione in albergo. Trasferimento libero all’Aeroporto di Osaka “Kansai”. Rientro in Italia

Quote a partire da € 2.633,00

La quota comprende:
- -Voli di linea in classe economica
- 3 notti a Tokyo in albergo categoria turistica superiore in doppia pernottamento + prima colazione
- 1 notte a Takayama in albergo categoria turistica superiore in doppia pernottamento + prima colazione
- 1 notte a Kanazawa in albergo categoria turistica superiore in doppia pernottamento + prima colazione
- 1 notte a Shirakawago in un minshuku, casa tradizionale giapponese con cena e prima colazione tipica (bagni esterni alla camera)
- 1 notte sul Monte Koya in un eremo buddhista, cena e prima colazione tipica dei monaci (bagni esterni alla camera)
- 3 notti a Kyoto in hotel categoria turistica in doppia pernottamento + prima colazione
- 1 notte Miyajima in Ryokan (molto buono) albergo tradizionale giapponese pernottamento + prima colazione + cena
- 1 notte sul Monte Koya in un alloggio del tempio, camera stile giapponese, prima colazione e cena tipica vegetariana (bagni in comune)
- 1 notte ad Osaka in hotel categoria turistica superiore in camera doppia pernottamento + prima colazione
- JAPAN RAIL PASS 2° classe 14 giorni (Si possono prendere tutti i treni bus e traghetti della compagnia di i trasporti JR, compresi gli shinkansen, sono esclusi solo la categoria dei “NOZOMI” e dei “MIZUHO”

La quota non comprende:
- Tasse Aeroportuali
- Assicurazione medico, bagaglio annullamento
- Quota Gestione Pratica
- Bevande ai pasti.
- Spese di carattere personale
- Mance
- Extra alberghieri
- Tutto quanto non incluso nella voce “La quota comprende”